» Home > CACCIA DI SELEZIONE CINGHIALE 2016/2017 - Modulistica

CACCIA DI SELEZIONE CINGHIALE 2016/2017 - Modulistica

Data: 27/01/2017

L’AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA “CHIETINO LANCIANESE”

in ottemperanza alle indicazioni del Calendario Venatorio della Regione Abruzzo 2016/2017 (Capo B, Punto 4) per la realizzazione della caccia di selezione al Cinghiale (Sus scrofa), introdotta con la D.G.R. n. 675 del 07 agosto 2015, ai sensi dell’art. 18 della Legge 157/92 e dell’art. 11-quarterdecies, comma 5, Legge 248/2005, e in base al “Regolamento 2016/2017 per la caccia di selezione al Cinghiale dell’ATC Chietino Lancianese”, con il presente bando,

INVITA

i cacciatori, in regola con il pagamento della quota dell’ATC Chietino Lancianese per la stagione venatoria 2016/2017, all’iscrizione al registro dei cacciatori di selezione di Cinghiale per la realizzazione del piano di abbattimento 2016/2017 in vigenza

Ogni richiedente dovrà possedere i seguenti requisiti minimi di ammissione al prelievo:

  1. Essere abilitato alla caccia di selezione al Cinghiale tramite corso riconosciuto dalla Regione Abruzzo.
  2. Essere iscritto all’ATC Chietino Lancianese con regolare pagamento della quota 2016/2017.
  3. Non essere iscritto ad una squadra in braccata di un altro ATC.

Ogni cacciatore di selezione ammesso al prelievo del Cinghiale dall’ATC Chietino Lancianese sarà assegnato in via esclusiva per la stagione venatoria corrente ad una zona di caccia (ZC) di macroarea o all’area non vocata.

Entro le ore 12:00 del giorno 13 febbraio 2017, ogni selecacciatore dovrà inoltrare, a mano o via email, la domanda scritta all’ATC Chietino Lancianese sul modulo precompilato (ALLEGATO A) con specifica richiesta di assegnazione ad una ZC di macroarea o all’area non vocata.

L’assegnazione alle ZC delle marcoaree avviene sulla base del seguente ordine dei richiedenti:

  1. agricoltori in possesso di abilitazione alla caccia di selezione al Cinghiale i cui terreni di proprietà e conduzione ricadono all’interno della ZC richiesta;
  2. selecacciatori iscritti alle squadre di caccia in braccata che operano nelle medesime ZC.

La richiesta di assegnazione alle ZC di macroarea e alla zona non vocata da parte di selecacciatori iscritti ad una squadra di caccia in braccata in un altro ATC abruzzese non è accettata.

L’ assegnazione alle zone non vocate avviene sulla base del seguente ordine dei richiedenti:

  1. agricoltori in possesso di abilitazione alla caccia di selezione al Cinghiale i cui terreni di proprietà e conduzione ricadono all’interno della zona richiesta;
  2. selecacciatori non iscritti a squadre in braccata residenti nei confini amministrativi del comune in cui ricade la zona richiesta;
  3. selecacciatori non iscritti a squadre in braccata.

Il numero dei selecacciatori da assegnare alle ZC di macroarea ed alla zona non vocata è riportato in tabella:

AREA NON VOCATA

n. massimo assegnazione selecacciatori: 100

Macroarea 1

n. min

n. max

ZC

La Bestia Nera

7

11

La Fonte

7

11

Lama dei Peligni

7

11

Monte Porrara

7

11

Pro Capese

9

15

Rambo

5

11

Terra Gipsy

4

9

Torricella 1

4

5

Macroarea 2

n. min

n. max

ZC

Amici della Natura

3

7

Medio Sangro

11

18

Monte Pidocchio

4

10

Nasone

4

10

Rocca Torricella

4

7

Madonna del Lago

4

7

Macroarea 3

n. min

n. max

ZC

Amici del pelo

2

4

Casoli 1

3

5

Cimirocco

7

11

I Falchi

5

7

I Lupi

5

10

La Squadraccia

4

8

Maremmano

4

12

Macroarea 4

n. min

n. max

ZC

Colle Cuparello

8

16

I Lopi

5

10

Il Solengo

6

13

Macroarea 5

n. min

n. max

ZC

Gli amici del Solengo

5

7

Rinascita

8

13

Nuvola Nera

7

11

The Wolfs

10

26

Ricchi e Poveri

6

10

Tollo

5

9

Macroarea 6

n. min

n. max

ZC

Bucchianichesi

2

6

C2 Casale

1

3

Casalesi 2

3

7

Cinghialai 2007 FFP

4

9

Contrada Pomaro

4

8

Faresi

4

9

La Rocca One

5

11

Sette Colli

3

5

Solengo

6

13

Tapiro 2016

3

7

 

In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di assegnazioni di selecacciatori previste per ogni ZC di macroarea, l’ATC si riserva la facoltà di assegnare a queste uno o più selecacciatori che abbiano fatto richiesta per la zona non vocata.

L’esercizio della caccia di selezione si svolge esclusivamente all’interno della ZC di macroarea o nella zona non vocata in cui il selecacciatore è stato assegnato . All’interno delle ZC di macroarea e nella zona non vocata la caccia di selezione sarà svolta entro i confini di sottozone di caccia individuate dall’ATC e consultabili nel sito dell’ATC o nelle apposite bacheche di zona.

L’ ATC Chietino Lancianese, nel rispetto del Piano di Prelievo 2016/2017, stabilisce per i singoli cacciatori di selezione, il numero e la classe sociale (in termini di sesso ed età) dei capi da abbattere; tale assegnazione, ove numericamente inferiore rispetto ai cacciatori ammessi al prelievo, avviene in base alla creazione di specifiche graduatorie basate su dei criteri meritocratici e di priorità, garantendo la rotazione nell'attribuzione delle diverse classi d'abbattimento in funzione dei capi assegnati negli anni precedenti, in ordine alla partecipazione ai censimenti ed alle altre attività di gestione e ad ulteriori criteri meritocratici (come ad esempio il supporto nelle attività di prevenzione danni in agricoltura, supporto ai tecnici nei sopralluoghi, ecc.).

A tutela delle produzioni agrarie viene costituito un “Gruppo Emergenza Cinghiale” (GrECi), composto da selecacciatori non iscritti alle squadre. Il GrECi opererà in tutto il territorio dell’ATC e, in particolare, nei casi in cui i selecacciatori iscritti alle squadre non siano in grado di effettuare gli interventi richiesti dagli agricoltori. L’intervento del GrECi, le aree in cui esso opererà ed i tempi di operatività dello stesso saranno comunicati dall’ATC al RCS che provvederà ad informare i selecacciatori iscritti alla ZC. Le aree d’intervento del GrECi sono precluse, fino a conclusione del periodo di operatività dello stesso, ad ogni altro selecacciatore. La partecipazione agli interventi del GrECi avviene su convocazione inderogabile da parte dell’ATC che cercherà di garantire, di volta in volta, una equa partecipazione degli iscritti al gruppo, privilegiando prioritariamente criteri di prossimità di residenza rispetto all’area d’intervento.

Il selecacciatore è tenuto a conseguire la prova di taratura con l’arma o le armi con cui eserciterà la caccia di selezione. Detta prova di taratura ha validità annuale e rappresenta un documento autorizzativo da detenere con sé durante l’esercizio della caccia ed esibire agli organi di vigilanza e controllo assieme alla scheda di assegnazione e prelievo ed alle relative fascette inamovibili.

Per il corretto esercizio della caccia di selezione si rimanda alle disposizioni del Regolamento 2016/2017 per la caccia di selezione al Cinghiale dell’ATC Chietino-Lancianese (ALLEGATO B).

Ogni selecacciatore iscritto è tenuto a rispettare le suddette disposizioni e quanto altro venga richiesto dall’ATC Chietino-Lancianese nel corso della stagione venatoria.

 

 

Download

 PDF 

Modulo di iscrizione alla caccia di selezione al cinghiale (All.A)

 PDF 

Regolamento 2016/2017 per la caccia di selezione al cinghiale dell'ATC Chietino Lancianese (All.B)

 PDF 180 KB

SCHEDA ASSEGNAZIONE

 PDF 

SCHEDA INTERVENTO

 PDF 

SCHEDA PRELIEVO

 PDF 156 KB

REGISTRO BACHECA

 PDF 453 KB

DETERMINAZIONE N.DPD 023/14 del 09.02.2017 -Autorizzazione caccia di selezione

 
 

Feed RSSSeguici su Facebook
Copyright © 2016-2021 A.T.C. Chietino Lancianese - P.Iva 93017880696
impresaweb.euDisclaimerInformativa Cookies

Il sito atcchietinolancianese.it utilizza i cookie

Utilizziamo cookie tecnici, essenziali per consentire il corretto funzionamento del sito

Nel nostro sito inoltre, sono inclusi servizi di terze parti (statistiche, social media, prenotazioni e simili) che utilizzano dei cookie sui quali non abbiamo alcun controllo.

Esprima la sua preferenza in merito ai cookies che vuole attivare. Per informazioni dettagliate si rechi alla pagina Cookie Policy

Close
^