» Home > LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL "PIANO DI SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA E MONITORAGGIO DELLE MALATTIE SULLA FAUNA SELVATICA"

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL "PIANO DI SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA E MONITORAGGIO DELLE MALATTIE SULLA FAUNA SELVATICA"

Data: 29/12/2021

Per il contrasto dell’influenza aviaria (H5N1) ad alta patogenicità, si invitano tutti  i cacciatori ad adottare le precauzioni previste dall’articolo 9 del Dispositivo DGSAF n°29811 del 18/12/2021 del Ministero della Salute che si riportano di seguito:

  "Articolo 9

(Misure di biosicurezza per l’attività venatoria e per le attività connesse con la conservazione delle specie selvatiche)

1.Al fine di ridurre la probabilità di trasporto passivo di virus influenzali dall’ambiente acquatico a quello antropico si raccomanda ai cacciatori che effettuano attività venatoria in tutto il territorio nazionale di :

a) segnalare tempestivamente la presenza di uccelli morti (tutte le specie) nell’area di caccia; la segnalazione va effettuata ai servizi faunistici o veterinari competenti territorialmente; gli animali morti utilizzando appropriate misure di biosicurezza ivi compreso l’utilizzo di dpi possono essere raccolti in loco e stoccati in sacchi di plastica in attesa della loro consegna;

b) riservare all’esclusivo utilizzo venatorio sia il vestiario sia le attrezzature normalmente utilizzate per la caccia;

c) disinfettare accuratamente stivali e superfici venute a contatto con volatili selvatici abbattuti, in particolare anatidi, inclusi il fondo dei natanti, contenitori per la selvaggina, tavoli ecc. ecc. una volta terminata l’attività di caccia giornaliera (candeggina/varechina 5-10% Ipoclorito di Sodio);

d) smaltire correttamente le parti di selvaggina non utilizzate (incluse penne e piume) evitando accuratamente ogni possibile contatto sia con animali domestici (cani/gatti/pollame/suini) sia con i selvatici;

e) per gli aspetti specifici collegati alla prevenzione della diffusione dell’infezione alle persone ed in particolare agli operatori e ai lavoratori si rimanda a quanto riportato nella circolare DGPRE prot. n. 56437 de l’8/12/2021.

f) in considerazione dell’elevata circolazione virale nell’ambiente è vietato movimentare specie di volatili selvatici sensibili sia a fini di ripopolamento che per altre finalità senza preventiva autorizzazione dei servizi veterinari ufficiali competenti sulle strutture di destino.”

Download

 PDF 1005 KB

influenza aviaria ad alta patogenicità H5N1 -DISPOSITIVO MINISTERO DELLA SALUTE

 
 

Feed RSSSeguici su Facebook
Copyright © 2016-2022 A.T.C. Chietino Lancianese - P.Iva 93017880696
impresaweb.euDisclaimerInformativa Cookies

Il sito atcchietinolancianese.it utilizza i cookie

Utilizziamo cookie tecnici, essenziali per consentire il corretto funzionamento del sito

Nel nostro sito inoltre, sono inclusi servizi di terze parti (statistiche, social media, prenotazioni e simili) che utilizzano dei cookie sui quali non abbiamo alcun controllo.

Esprima la sua preferenza in merito ai cookies che vuole attivare. Per informazioni dettagliate si rechi alla pagina Cookie Policy

Close
^